Angoli segreti e poco battuti. Per una vacanza indimenticabile e all’insegna dell’autenticità

 

Eolie, un piccolo arcipelago, dalle grandi risorse. Luoghi ancora adesso quasi inesplorati.
Ci sono spiagge raggiungibili solo attraverso il mare, o insenature inesplorate a fianco di spiagge frequentatissime: sembra impossibile, ma è così.

quattrocchi eolie
Belvedere di Quatrrocchi

Così come al suo interno, si scoprono angoli e siti caratteristici che non fanno rimpiangere il bagno di sole.

Siamo a Lipari, la Spiaggia Valle Muria è considerata la seconda spiaggia dell’isola per bellezza ed accessibilità ed è situata sul versante ovest dell’isola di Lipari.

Si tratta di una spiaggia di notevole bellezza paesaggistica e dalla forma allungata, chiusa da due promontori rocciosi, e di fronte offre la suggestiva vista di Vulcano ed i Faraglioni di Pietra Lunga e Pietra Menalda.



Il litorale è di sabbia scura a grani grossi, bagnato da un bel mare limpido ed azzurro. Costeggiando la spiaggia si osservano lungo la parete meridionale alcune piccole grotte scavate dall’uomo come riparo entro la tenera roccia tufacea.

La spiaggia la si scorge appena si oltrepassa la Punta delle Fontanelle e la Punta delle Grotticelle e può essere raggiunta in barca partendo dal porticciolo di Marina Corta o a piedi, da Lipari centro, occorre raggiungere la frazione di San Bartolo al Monte, dove un cartello indica l’ inizio del sentiero.

valle-muria-lipari
La spiaggia di Valle Muria

In questo caso, il prezzo da pagare per godersi il litorale di Valle Muria è abbastanza contenuto: una passeggiata a piedi di una quindicina di minuti, all’ andata tutta in discesa.

Una volta usciti dalla piccola valle percorsa dal sentiero si scopre una conchiglia di sabbia scura contornata da coloratissime rocce vulcaniche.

I tufi di questa zona benché risalenti a tempi molto antichi, sono ancora fortemente “fumarolizzati”, ovvero mantengono consistenti depositi di minerali. Una volta stesi al sole si gode di una vista memorabile.



Valle Muria si trova infatti a poca distanza dal canale che divide Lipari dalla vicina Vulcano e se il vento ha spazzato l’ atmosfera è possibile vedere sullo sfondo la costa di Milazzo.

Per prendere fiato durante la risalita si può seguire una vecchia indicazione che conduce ad osservare i vicini resti di una diga di età romana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.